Register  Login
Home » reports
 
News, Results, and Reports 2018 Minimize
16
Coppa Italia 2018: buon inizio per il Team Rosso e Nero

Partenza convincente per il Team Rosso e Nero, impegnato al Mugello Circuit nel primo weekend di gara della Coppa Italia FMI, nella quale è impegnato nelle categorie Dunlop Cup 600, Pirelli Cup 600 e Yamaha R3 Cup.

Nella Pirelli Cup, due quarti posti per Marcello Brignoli che conferma la propria posizione a ridosso del podio sia in gara 1 sull’asciutto che in gara 2 sul bagnato. Particolarmente rilevante quanto accaduto la domenica: uscito dai box per andare in griglia, Marcello è caduto su una chiazza d’olio, costringendo il team ad una riparazione dell’ultimo minuto per farlo ripartire. Nonostante fosse zoppicante, Brignoli ha eroicamente preso parte alla corsa, rafforzando con un risultato a punti la sua posizione in classifica generale. Più indietro Sergio Russo, rispettivamente 25esimo e 29esimo nei due round del weekend.

In Dunlop Cup, podio per Masha Medvedeva, terza nella speciale classifica 103% ed ottava in classifica generale davanti alla wildcard di Stefano Fellegara. Sfortunato ritiro per Gianluigi Rizzo ad un giro dalla fine, nel corso di una gara condizionata dalla pioggia.

In Yamaha R3 Cup, duplice ritiro per i piloti della squadra di Roverbella: la corsa delle 300 è stata condizionata dalla pioggia e dall’olio in pista, con più di dieci piloti caduti nel corso dei primi giri. A farne le spese è stato nel corso del primo giro Dmitry Sedin, wildcard al Mugello in preparazione del CIV Supersport 300, caduto sull’asfalto sporco dopo una partenza che gli aveva consentito di recuperare una decina di posizioni. A pagarne le conseguenze è stato successivamente anche Luca Seren Rosso, anch’egli coinvolto in una caduta a causa delle precarie condizioni del tracciato.

Roberto Adami, team manager: “Weekend abbastanza positivo con buoni risultati sia in Dunlop Cup che in Pirelli Cup, dove purtroppo in R3 Cup non siamo stati altrettanto fortunati. In gara 2 del trofeo Pirelli il lavoro del team è stato “esagerato”, in tutti i sensi, con la moto che è stata aggiustata in pochi minuti ed il pilota dolorante che è comunque arrivato quarto. Ringrazio tutti gli sponsor per il supporto, il team per il lavoro impeccabile e tutti i tifosi che ci seguono con affetto.”

Marco Santini, teamrossoenero.it 

Posted in: reports

Post Rating